BLOG NEWS tutte le notizie per categoria

Prescrizione contributi previdenziali gestione separata INPS: la Corte di Appello di Roma conferma il dies a quo del termine di decorrenza dalla data in cui i singoli contributi andavano versati. Sentenza n. 3659/2021 Corte Appello Roma, sezione lavoro.

09 febbraio 2022

La Corte di Appello di Roma, sezione lavoro, con la sentenza n. 3659/2021 del 28/10/2021 ha confermato l’orientamento del Tribunale Ordinario di Roma, che aveva individuato nel momento in cui scade il termine di pagamento dei contributi previdenziali alla Gestione Separata dell’INPS il dies a quo da cui decorre il termine quinquennale di prescrizione.

La Corte, composta dal Presidente dott.ssa Maria Antonia Garzia, Consigliere relatore dott. Carlo Chiriaco, Consigliere dott.ssa Sabrina Mostarda, nel respingere l’appello proposto dall’INPS avverso la sentenza n. 9813/2019 del Tribunale Ordinario di Roma, ha ribadito, analizzando inoltre sotto vari profili la fattispecie in questione, che “Ritiene il Collegio la censura infondata alla luce dell'orientamento invalso nella più recente giurisprudenza di legittimità (cfr. Cass. 27950/2018, Cass. 4329/2019, Cass. 9270/2019) secondo cui in tema di contributi a percentuale con riferimento ai quali il fatto costitutivo dell'obbligazione contributiva è costituito dall'avvenuta produzione, da parte del lavoratore autonomo, di un determinato reddito la decorrenza del termine di prescrizione dipende dall'ulteriore momento in cui la corrispondente contribuzione è dovuta e quindi dal momento in cui scadono il termini di pagamento di essa e non dal più avanzato termine di presentazione della dichiarazione dei redditi che, quale dichiarazione di scienza, non costituisce presupposto del credito contributivo e, semmai, quale atto giuridico successivo alla esigibilità del credito, può determinare l'effetto interruttivo della prescrizione se ed in quanto dalla medesima consti la ricognizione dell'esistenza del credito contributivo”.

Avv. Gianmaria V. L. Bonanno, Avv. Laura Murolo

clicca qui sotto per scaricare la sentenza n. 3659/2021 della Corte di Appello Roma, sezione lavoro

Archivio news

 

Categorie

Formazione professionale

Diritto

 

News dello studio

lug1

01/07/2022

Convegno telematico "Il titolo esecutivo telematico, aggiornamenti ed esperienze dai fori. Webinar, 8 luglio 2022. Avv. Gianmaria V. L. Bonanno

Venerdì 8 luglio maggio 2022 parteciperò come relatore al convegno "Il titolo esecutivo telematico, aggiornamenti ed esperienze dai fori", organizzato dal Dipartimento Nazionale Giustizia

giu1

01/06/2022

Open day di padel per gli Avvocati del Foro di Roma. Avv. Laura Murolo

Il giorno 11 giugno dalle ore 10.00 alle ore 13.00, presso il Centro Sportivo Empire Sport & Resort sito in Roma, via degli Aldobrandeschi 115, si terrà un open day di padel offerto da Francesco

mag26

26/05/2022

Le non-udienze a trattazione scritta, una questione politica prima ancora che processuale. Avv. Gianmaria V. L. Bonanno

Sono trascorsi ormai due anni da quando abbiamo manifestato il fondato timore che un uso sempre più diffuso – se non esclusivo – della trattazione scritta dell’udienza avrebbe

News

lug5

05/07/2022

La riforma dell’ordinamento giudiziario

<p><strong>Di seguito l'articolo

lug5

05/07/2022

Cannabis: sì della Commissione alla coltivazione domestica di 4 piante

Arriva il primo sì della Commissione Giustizia

lug5

05/07/2022

Insulti al magistrato in udienza: il diritto di difesa non è facoltà di offendere

Fin dove può spingersi la libertà di discussione